Per Lucca: Sinistra con Tambellini!

Sinistra con Tambellini

Sinistra con Tambellini 2

https://www.facebook.com/Sinistra-con-Tambellini-1830823710483560/

Sinistra con Tambellini presenta il simbolo e parte da Piazzale Sforza a Sant’Anna per la campagna elettorale: “Busseremo a tutte le porte dei quartieri, paesi e periferie, per coinvolgere i cittadini nel nostro progetto di cambiamento” – I colori bianco e rosso richiamano lo stemma di Lucca, il profilo dell’arborato cerchio il cuore della città. Ma per presentare ufficialmente il suo simbolo, e lanciare la campagna elettorale a sostegno del sindaco, la lista d’impegno civico Sinistra con Tambellini ha scelto i quartieri e la periferia. “Perché – spiegano gli animatori del gruppo – il nostro è un progetto che nasce dal basso, rappresentativo dei quartieri e dei paesi, delle persone che s’impegnano nelle associazioni culturali e di volontariato: non solo nel Centro, ma soprattutto nei mille punti periferici che vanno a comporre il mosaico della nostra bellissima e complessa città”.

Oggi (lunedì 3 aprile) una rappresentanza del gruppo si è così trovata in piazzale Sforza, nel cuore di Sant’Anna, assieme al sindaco Alessandro Tambellini, in quello che a tutti gli effetti è lo start della campagna elettorale della lista Sinistra con Tambellini.

“A dire il vero, è ormai da mesi che il nostro progetto è in costruzione – spiegano gli organizzatori – Fino ad adesso, abbiamo portato avanti un percorso di ascolto: dal settembre scorso abbiamo organizzato decine e decine di momenti di dialogo e confronto con le associazioni di volontariato, con le categorie economiche e sindacali, coi gruppi civici ed organizzati del territorio. Abbiamo raccolto proposte e problematiche, e abbiamo costruito una rete di impegno comune. Dopo aver ascoltato, ora il nostro progetto ha gambe e braccia solide per mettersi in cammino. Non solo metaforicamente: partiamo da uno dei quartieri simbolo della città, perché da oggi i nostri candidati passeranno di porta in porta in tutte le case e i palazzi di Lucca. Busseremo a tutte le porte dei quartieri, dei paesi e delle periferie. Ci confronteremo direttamente coi cittadini, per chiedere loro di continuare insieme a cambiare in meglio Lucca”.

“Partiamo da Piazzale Sforza di Sant’Anna – sottolinea Sinistra con Tambellini – perché rappresenta uno dei tanti luoghi di Lucca che ci raccontano quanto generosa e solidale sia la nostra comunità, quanto sia forte l’impegno dell’Amministrazione Tambellini per i quartieri, i paesi e le periferie, e quanto importante sia proseguire anche nei prossimi anni nel progetto avviato. Qui infatti è attivo da anni un centro gestito dall’ARCI, che coi suoi volontari fa attività di animazione e solidarietà di quartiere: gestisce un doposcuola, fondamentale per la crescita di più di 20 ragazzi; organizza un laboratorio teatrale, molto frequentato dagli abitanti del posto; ospita l’ufficio dello SPRAR (Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati), progetto del Ministero dell’Interno capofila Provincia di Lucca, gestito da ARCI Toscana in collaborazione con diversi Comuni tra i quali quello di Lucca. E’ quindi un fondamentale punto di riferimento per i beneficiari, che sono accolti e accompagnati in un percorso di autonomia e integrazione nel territorio. E Piazzale Sforza è anche uno dei principali destinatari del finanziamento da 8milioni di euro che la giunta di Tambellini ha richiesto ed ottenuto dall’Unione europea per la riqualificazione di Sant’Anna, sulla linea di stanziamento dei “quartieri social”: entro tre anni, sarà così possibile potenziare il centro di comunità già attivo, e insieme realizzare nuovi impianti sportivi, percorsi verdi, punti luce e ulteriori spazi (a partire dalla riqualificazione dei locali dell’ex Circoscrizione 3), che saranno fruibili da tutti i cittadini”.

La lista di Sinistra con Tambellini è in costruzione, ed entro breve cominceranno le presentazioni alla cittadinanza. “Sarà una lista civica, aperta e plurale – annunciano gli organizzatori – Composta da donne, giovani e cittadini, rappresentativi di tutti i territori e delle realtà organizzative della nostra comunità. Per mettersi in contatto con noi, basta inviare una mail a sinistracontambellini@gmail.com, o telefonare a al334/8071351, o al3464799029 o al 3495518440”.

Sinistra con Tambellini è anche su facebook, con la sua pagina.

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Media e comunicazione, Notizie, Notizie e politica, Politica, Sisohpromatem. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...