I sopravvalutati

I sopravvalutati

Facendo una ricerca sul web e leggendo alcuni articoli, tra cui quello notevole di Andrea Scanzi [1], troviamo una lista di personaggi pubblici che giornalisti, opinionisti e il popolo internauta considerano sopravvalutati, o meglio non meritevoli della fama e della stima a loro tributate. I sospetti per questo eccessivo riguardo sarebbero dovuti a molti fattori, quali l’apparentamento politico, l’appartenenza a case di produzione importanti, l’influenza dei manager, degli agenti, il livellamento verso il basso dei gusti del pubblico e così via.

Il successo rinnovato dei “sopravvalutati”, che da anni lascia perplessi un buon numero di italiani, ha scatenato molti sondaggi, inchieste su internet, sulla carta stampata, ma non in tv. La televisione sembra considerare intoccabili certi personaggi, per fare un esempio, Fabio Fazio, anch’esso considerato da alcuni sovrastimato, ospita puntualmente nella sua trasmissione tutti i nomi “incriminati” presentandoli come autentici fenomeni. Dopo una attenta selezione, ho raccolto una lista di questi nomi, sedici in tutto, maggiormente citati o bersagliati da articoli monografici. Per quanto mi riguarda, non dirò mai se sono d’accordo con la scelta che mi limito a pubblicare qui, però, se si è lettori attenti del mio blog, è facilmente intuibile dov’è che il giudizio selezionato e il mio coincidono.

Ecco la lista. Invito i lettori a commentarla o a proporre nuovi nomi.

  • Stefano Accorsi – attore

  • Giovanni Allevi – musicista

  • Biagio Antonacci – cantante

  • Mario Balotelli – calciatore

  • Roberto Benigni – attore

  • Andrea Bocelli – cantante

  • Margherita Buy – attrice

  • Fabio Fazio – presentatore

  • Jovanotti – cantante

  • I soliti idioti (Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio) – attori

  • Ligabue – cantante

  • Federico Moccia – scrittore

  • Giorgio Panariello – attore

  • Roberto Saviano – scrittore

  • Alessandro Siani – attore

  • Fabio Volo – attore e scrittore

[1]

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/08/09/scanzis-list-i-personaggi-piu-sopravvalutati-ditalia-il-giornalista-del-fatto-ne-ha-scelti-venti-sondaggio/1939427/

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento. Contrassegna il permalink.

Una risposta a I sopravvalutati

  1. mimma ha detto:

    Sì, decisamente sopravvalutati! Alcuni, con il tempo, sono stati una delusione. E questo, in molti casi, per l’ ostentato impegno politico, rivelatosi, poi, privo di coerenza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...