Giampiero Ventura: zero tituli!

Giampiero Ventura

Quando Giovanni Trapattoni fu chiamato ad allenare la nazionale aveva 61 anni, ma aveva vinto 7 campionati italiani, un campionato tedesco, 3 Coppe UEFA, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa UEFA, una Coppa dei Campioni, una Coppa Intercontinentale, e tralascio le altre coppe nazionali vinte in Italia e in Germania. Il Trap è stato anche un ottimo giocatore nel Milan, con due titoli nazionali, due Coppe dei Campioni, una Coppa delle Coppe e una Coppa Intercontinentale. Dopo aver lasciato la nazionale l’allenatore di Cusano Milanino ha conquistato anche un titolo nazionale in Portogallo e in Austria, ha guidato la nazionale irlandese fallendo una qualificazione ai Mondiali per un evidentissimo gol di mano di Thierry Henry…

Ditemi voi, Giampiero Ventura, nominato nuovo commissario tecnico della nazionale, quanti anni ha? 68. Quanti titoli ha vinto come giocatore? Zero. Quanti titoli ha vinto in 40 anni di carriera da allenatore? Zero. Il presidente della Figc Carlo Tavecchio, anch’egli un giovanotto, ha spiegato la scelta caduta su Ventura: «È un maestro di calcio, ha insegnato a tanti allenatori le sue regole innovative e lanciato un sacco di calciatori, alcuni dei quali sono in azzurro. Ha esperienza smisurata nella formazione dei vivai e un sano concetto di appartenenza alla società per cui lavora. E poi ha lo stesso concetto del lavoro e del sacrificio di Antonio Conte, quindi credo sia la persona giusta».

So di andare contro corrente, visto che allenatori da “zero tituli”, come Reja, Ventura o Zeman, vengono magnificati e considerati così tanto, però, con tutto il rispetto, la carriera di un tecnico avrà pure una valutazione basata su ciò che ha vinto, o no? Evidentemente l’ultima frontiera del nostro calcio, ridotto davvero male, è affidarsi ai bravi ma perdenti. Mi auguro di sbagliare.

In bocca al lupo Ventura!

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...