Giornata Internazionale dei Bambini Innocenti Vittime d’Aggressioni

Michelangelo_Caravaggio_022

Siamo stati tutti bambini

Alcuni di noi ricordano bene cosa fossero gli adulti

Alcuni di noi hanno provato disagio e subìto violenze, soprattutto psicologiche, ma anche fisiche

Alcuni di noi hanno versato lacrime di rabbia e di dolore perché vedevano nei “grandi” delle figure opprimenti che facevano sentire inferiori chi non era come loro

Alcuni di noi volevano essere abbracciati, coccolati, carezzati e talvolta non è stato possibile venire appagati in questo naturalissimo desiderio

Alcuni di noi hanno visto scene orribili nella propria famiglia, restando segnati per sempre

Alcuni di noi si sono rifugiati in mondi immaginari per sfuggire alla bruttezza della realtà

Alcuni di noi hanno pianto il primo giorno di scuola o in altri giorni, quando l’insegnante trattava gli allievi in modo irrispettoso, se non crudele

Alcuni di noi sono stati terrorizzati dai rimproveri, dalle percosse, dalle prepotenze

Alcuni di noi hanno desiderato persone o cose senza poterle mai ottenere

Alcuni di noi hanno imparato il senso profondo dell’ingiustizia, della prevaricazione, dell’ipocrisia, della menzogna dagli adulti (i quali dicevano che non si doveva mai dire bugie)

Alcuni hanno imparato a non fare ai bambini quello che è stato fatto loro, altri non ci sono riusciti e hanno ripetuto gli stessi errori, oppure ne hanno commesso di più gravi

Alcuni hanno avuto la loro vita stravolta e distrutta dagli adulti, sono stati ostaggi di un padre e di una madre che non andavano d’accordo

Siamo stati tutti bambini, ma perché alcuni lo hanno dimenticato o rimosso e non si sono resi conto di essere diventati dei mostri?

Perché alcuni hanno capito quanto male facevano e sono andati avanti imperterriti giustificandosi sempre?

Siamo stati tutti bambini, ricordiamocelo quando ne vediamo uno

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Anniversari, Media e comunicazione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...