Archivi del giorno: 3 marzo 2015

Cesare Beccaria, “Dei delitti e delle pene” III

§ XVIII DEI GIURAMENTI Una contradizione fralle leggi e i sentimenti naturali all’uomo nasce dai giuramenti che si esigono dal reo, acciocché sia un uomo veridico, quando ha il massimo interesse di esser falso; quasi che l’uomo potesse giurar da … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Filosofia, Letteratura, Libri, Storia | Lascia un commento