Franco Battiato Aria Di Rivoluzione

 

 

Aria di Rivoluzione (Franco Battiato)

Franco Battiato, Sulle corde di Aries, 1973

Quell’autista in Abissinia

guidava il camion fino a tardi

e poi, a notte fonda, si riunivano.

A quel tempo in Europa

c’era un’altra guerra,

e per canzoni, solo sirene d’allarme.

Aber der Glanz müntzerscher Morgensterne

über den aufrührerischen Bauern

wenn sie ihren Peinigern ein blutiges Licht aufsteckten.

Aber der Wohlklang der Stalinorgel

wenn sie den Hitler-Soldaten

zu Weihnacht “Friede auf Erden”

in die erfrorenen Horen brüllte.

Passa il tempo, sembra che non cambi niente

questa mia generazione

vuole nuovi valori.

E ho già sentito aria di rivoluzione,

ho già sentito gridare

chi andrà alla fucilazione.

Aber die Eleganz automatischer Raketenin Ho-Chi-Minhs Himmeln

wenn sie den erstaunlichen Ingenieurleistungen

aus Detroit den erstaunlichen Kuss geben.

Aber die Schönheit der Maschinenpistole

über der Schulter des Guerilla-Kämpfers

wenn er dem bolivianischen Kuli treffende Argumente

gegen seine Unterdrücker liefert, die sie endlich verstehen.

Das Beste aber: Polizisten, abgerichtet gegen das Volk,

wenn sie im Strom der empörten Massen

durch die Straßenschluchten geschwemmt ertrinken

und endlich, endlich ergreifen sie statt ihrer Waffen

die rettende Hand der Waffenlosen. [1]

[1] Il testo in tedesco è la poesia Genossen, wer von uns wäre nicht gegen das Krieg? di Wolf Biermann, in Mit Marx und Engelszungen – Gedichte, Balladen, Lieder, ed. Wagenbach, Berlino, 1968. Voce recitante in tedesco: Jutta Taylor-Nienhaus.
Compagni, chi di noi non era contro la guerra? / Però, lo splendore della stella del mattino di Müntzer / sopra i contadini in rivolta, / quando tingevano la testa dei loro aguzzini di una luce insanguinata. /Però, la melodia dell’Organo di Stalin / quando, a Natale, / urlava nelle orecchie gelate dei soldati di Hitler:/ “Pace sulla Terra”. / Però, l’eleganza dei razzi automatici nei cieli di Ho-Chi-Min, / quando davano il bacio meraviglioso / ai meravigliosi prodotti dell’ingegneria di Detroit. / Però, la bellezza della pistola mitragliatrice / sulla spalla del guerrigliero / quando rivela al coolie  boliviano / argomenti convincenti contro i suoi oppressori, / che finalmente capiscono. / La cosa migliore, però: poliziotti, addestrati contro il popolo, / che annegano respinti nelle gole delle strade / dal flusso delle masse rabbiose. / E finalmente, finalmente essi prendono fra le mani non le armi, / ma la mano salvatrice dei disarmati.

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Franco Battiato Aria Di Rivoluzione

  1. laurin42 ha detto:

    Imperdibile Battiato!
    Love
    L

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...