“Viola gridellino” di Eliana Favilla

Mercoledì 27 ottobre, alle ore 17.00, presso la Casermetta Porta Santa Maria delle Mura Urbane di Lucca (LU), l’Associazione Culturale “Cesare Viviani” organizza la presentazione della raccolta di poesie “Viola gridellino” di Eliana Favilla, pubblicata nel 2010 per Le mimose, Pontedera (PI).

Viola gridellino è una tonalità tra il grigio e il rosa, un viola pallido che, come titolo, ben rappresenta il mood dell’ultima raccolta poe…tica di Eliana Favilla, teso tra una prima parte dedicata al grigio della cementificazione incombente e una seconda parte consacrata al rosa della nascita di una bambina, la nipote dell’autrice. Il contrasto cromatico riflette questo stato d’animo misto di desolazione e speranza, la desolazione di una natura assediata e oppressa dall’opera devastatrice dell’uomo, con i suoi ecomostri, e la speranza di una nuova vita che si apre al mondo rinnovando l’attesa di una civiltà benigna, più armonica e rispettosa dell’ambiente. Eliana Favilla, partendo dal proprio osservatorio, difende il suo amore per le piante, i fiori, per il mondo vegetale in genere contro l’indifferenza e la crudeltà senza colore e calore di chi sacrifica il verde e innalza un canto di morte fatto di ruspe, cemento, asfalto. Manca l’ossigeno in questo ultimo panorama contemporaneo e l’unica risorsa, quasi evocatrice, è la parola poetica che chiama a raccolta e fa respirare ad uno ad uno i nomi delle creature superstiti, in perenne sfida con il tentativo di sterminio della natura praticato da chi ha perso la conoscenza e il valore di questi nomi.
Viola gridellino è divisa in tre sezioni, “Grigio medio”, “Rosa intenso” e “Chiaro e scuro”, la terza, a detta dell’autrice, è un’appendice al di fuori di questa “contesa” tra il grigio della morte della natura e il rosa della vita appena sbocciata. Questa raccolta di Eliana Favilla, edita per i tipi della casa editrice Le mimose di Pontedera, è la quinta in ordine di tempo, dopo L’erba delle rondini (2004), Il tempo del Liocorno (2005), Intimo golfo (2005) e Fiore di nulla (2008), pubblicate per le Edizioni Del Cerro.
Poetessa raffinata e vincitrice di numerosi premi, Eliana Favilla è nata e vive a Lucca, dove ha insegnato lingua e letteratura inglese.

Introduzione e letture a cura di Marco Vignolo Gargini.
Interventi critici a cura di Pierangelo Scatena

M.V.G.

Informazioni su Marco Vignolo Gargini

Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità di attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico. Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa tra cui i romanzi "Bela Lugosi è morto", Fazi editore 2000 e "Il sorriso di Atlantide", Prospettiva editrice 2003, i saggi "Oscar Wilde – Il critico artista", Prospettiva editrice 2007 e "Calciodangolo", Prospettiva editrice 2013, nel 2014 ha pubblicato insieme ad Andrea Giannasi "La Guerra a Lucca. 8 settembre 1943 - 5 settembre 1944", per i tipi di Tra le righe libri, nel 2016 è uscito il suo "Paragrafo 175- La memoria corta del 27 gennaio", per i tipi di Tra le righe libri; è traduttore di oltre una trentina di testi da autori come Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. Nel 2005 il suo articolo "Le poète de sept ans" è stato incluso nel 2° numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud sulla rivista Cahiers de littérature française, nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle della Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. È stato Presidente dell’Associazione Culturale “Cesare Viviani” di Lucca. Molte sue opere sono presenti sul sito www.romanzieri.com. Il suo blog è https://marteau7927.wordpress.com/ ****************** Marco Vignolo Gargini, born in Lucca July 4, 1964, with a degree in Philosophy (Aesthetic) at the University of Pisa. He works since 1986 as an actor and director in representations of various kinds: theater, multimedia shows, radio plays, readings in public. Philosophical counselor and cultural worker, has written numerous works of fiction, including the novels "Bela Lugosi è morto", Fazi Editore 2000 and "Il sorriso di Atlantide," Prospettiva editrice 2003, essays "Oscar Wilde - Il critico artista," Prospettiva editrice in 2007 and "Calciodangolo" Prospettiva editrice in 2013, in 2014 he published together with Andrea Giannasi "La guerra a Lucca. September 8, 1943 - September 5, 1944," for the types of Tra le righe libri, in 2016 he published "Paragrafo 175 - La memoria corta del 27 gennaio", for the types of Tra le righe libri; He's translator of more than thirty texts by authors such as Poe, Rimbaud, Shakespeare, Wilde. In 2005 his article "The poète de sept ans" was included in the 2nd issue entirely dedicated to Arthur Rimbaud in the journal "Cahiers de littérature française II", a collaboration between the Centre de recherche sur la littérature français du XIX siècle the Sorbonne University Paris and the University of Bergamo. He was President of the Cultural Association "Cesare Viviani" of Lucca. Many of his works are on the site www.romanzieri.com. His blog is https://marteau7927.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...