Archivi del mese: luglio 2008

Jovanotti ha copiato Alejandro Sanz?

  Ecco un’altra polemica estiva: la canzone di Jovanotti "A te" non sarebbe originale, bensì ripresa del tutto o quasi da ”A la primera persona” del cantautore spagnolo Alejandro Sanz. Quico Alsedo dal blog de El mundo non usa mezzi termini … Continua a leggere

Pubblicato in Musica | Lascia un commento

Arthur Rimbaud

Continua la pubblicazione delle mie traduzioni, in questo caso riporto un brano tratto da Une saison en Enfer di Arthur Rimbaud, che tradussi tredici anni orsono. La noia non è più il mio amore. Le smanie, le debosce, la follia, … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Il cavaliere oscuro

Non capita spesso di veder recensire così presto e così tanto un film che ha per protagonista un supereroe dei cartoons, ma in questo caso l’attenzione assai sollecita è giustificata da molti eventi, tra cui la scomparsa prematura di un … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento | 1 commento

Oscar Wilde a Barga

  In occasione del 2° Festival letterario "TRA LE RIGHE DI BARGA", sabato 26 luglio, alle ore 21.00, presso la libreria Poli di via di Mezzo n°28, verrà presentato il mio saggio “Oscar Wilde – Il critico artista”, edito dalla … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

John Keats

Ripropongo volentieri la mia traduzione dell’Ode su un’urna greca di John Keats, il grande poeta inglese morto a soli ventisei anni nel 1821. È una traduzione che ha compiuto sedici anni e di cui, modestamente, ne vado ancora più orgoglioso … Continua a leggere

Pubblicato in Traduzioni | Lascia un commento

Ennio Flaiano I

"Voi sapete che l’ultimo rifugio degli imbecilli è di trattare la persone che essi non capiscono o dalle quali si sentono lontani, per scelta, gusti, abitudini e carriera, da intellettuali da caffè. Questo non lascia intendere che loro si sentano … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento | Lascia un commento

Funny games

Questa, come le altre, non è una recensione. Le recensioni le lascio ai recensori, peggio per loro. La mia è solo un’apertura di senso… Due ragazzi vestiti di bianco, come tennisti a Wimbledon, facce pulite, nemmeno un filo di barba, … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento | Lascia un commento