Archivi del mese: maggio 2008

Il Teatro del sogno (estratti)

Io ho vissuto il grande teatro ignorando di viverlo. Ero pronto, avevo smalto, e non mi resta niente di quello stato di grazia. Ci sono scene che ricostruisco adesso dall’esterno, e solo adesso le riconosco come grandi momenti di spettacolo. … Continua a leggere

Pubblicato in Sisohpromatem | Lascia un commento

Carmelo Bene

Carmelo Bene monologo da “Nostra Signora dei Turchi” Ci sono cretini che hanno visto la Madonna e ci sono cretini che non hanno visto la Madonna. Io sono un cretino che la Madonna non l’ha vista mai. Tutto consiste in … Continua a leggere

Pubblicato in Carmelo Bene | Lascia un commento

‘A confessione ‘e Taniello

  ‘A confessione ‘e Taniello    Taniello, ch’ave scrupole mò che se vo’ nzurà, piglia e da Fra Liborio va pe’ se cunfessà. «Patre – le dice – i’ roseco, i’ pe nniente me mpesto; ma po’ dico ‘o rusario, … Continua a leggere

Pubblicato in Intrattenimento | Lascia un commento

Chi è mai il prossimo?

  Chi è mai il prossimo? — Che cosa mai comprendiamo, del nostro prossimo, per quanto riguarda le sue delimitazioni, voglio dire ciò con cui esso si delinea e s’imprime su di noi e in noi? Di esso non comprendiamo … Continua a leggere

Pubblicato in Filosofia | Lascia un commento

Per la vita

Per la vita… Buio nelle mie orbite vuote, la notte sta salpando dalle caverne, taglia le acque in strisce finissime nel silenzio che non percepisco. Nessun segno che rischiari l’orizzonte, sono corpo dentro un corpo sconosciuto, rivestito di malinconie e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia, Sisohpromatem | Lascia un commento

Crisalide

Ciò che per la crisalide è la fine del mondo, il mondo chiama farfalla. Lao Tze Quelle foglie le ho sempre viste come compagne casuali della mia solitudine. Spesso mi chiamavano, il loro era un brusio ruvido, dal colore del … Continua a leggere

Pubblicato in Sisohpromatem | Lascia un commento

Paria Sisohpromatem

Paria Sisohpromatem   Sisohpromatem è la nave in mezzo ai flutti che fa naufragio; Sisohpromatem è Penteo scerpato dalle baccanti; Sisohpromatem è la nottola sul far dell’alba; Sisohpromatem è il bambino che sale sulla seggiola per prendere la marmellata e … Continua a leggere

Pubblicato in Sisohpromatem | Lascia un commento