Cher Musée du Louvre…

mona lisa

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

On est champions!

les bleus

Che tristezza vedere gli italiani tifare Croazia perché squadra “pura”, composta da soli croati! Che paese è diventato il nostro? Io non dimentico gli Ustascia, non dimentico i numerosi gruppi neo-nazisti che spuntano come i funghi a Zagabria e dintorni. La Francia annovera tra i suoi campioni del mondo molti africani provenienti da Angola, Mali, Senegal, Camerun, Congo, Togo, Guinea? Un motivo in più per essere felici e dimostrare che l’integraziome, quando funziona, dà dei risultati straordinari. Dobbiamo prendere esempio dalla Francia e non venire fuori con un razzismo provinciale, incolto, buzzurro come quello di tanti italiani. Paolo Bargiggia e co. sono tristi? Se ne facciano una ragione e la smettano una volta per tutte. Io ho tifato Francia, ho cantato la Marsigliese e sono stato ben contento di vedere gli xenofobi rosicare. L’umanità è una, le differenze sono una ricchezza, le fobie vanno curate andando dallo psichiatra. È tutto.

On est champions!

Pubblicato in Sport | Lascia un commento

FIFA World Cup

fifaworldcup

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

The Best Soundtracks – Nino Rota, “Il Casanova di Federico Fellini”, 1976

 

1 O Venezia, Venaga, Venusia 

2 L’Uccello Magico 

3 A Pranzo Dalla Marchesa Durfe’

4 The Great Mouna

5 Canto Della Buranella

6 L’Uccello Magico A Parigi

7 L’Intermezzo Della “Mantide Religiosa”

8 Pin Penin

9 L’Uccello Magico A Dresda

10 Ricordo Di Henriette

11 L’Uccello Magico A Roma

12 Il Duca Di Wurtenberg

13 La Poupée Automate

14 L’Intermezzo Della “Mantide Religiosa”IIª Versione 

15 Pin Penin

16 L’Intermezzo Della “Mantide Religiosa”Versione Violoncello

17 Il Duca Di Wurtenberg – Versione Strumentale

18 O Venezia, Venaga, Venusia – IIª Versione

19 La Poupée Automate – IIª Versione

Pubblicato in Cinema, Film, Musica | Lascia un commento

DADA ITALIANO

35151807_473180393103228_2430256696971493376_n

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Karin Maria Boye (26 ottobre 1900 – 24 aprile 1941

Karin-Boye

Certo che fa male, quando i boccioli si rompono.
Perché dovrebbe altrimenti esitare la primavera?
Perché tutta la nostra bruciante nostalgia
dovrebbe rimanere avvinta nel gelido pallore amaro?
Involucro fu il bocciolo, tutto l’inverno.
Cosa di nuovo ora consuma e spinge?
Certo che fa male, quando i boccioli si rompono,
male a ciò che cresce
male a ciò che racchiude.

Certo che è difficile quando le gocce cadono.
Tremano d’inquietudine pesanti, stanno sospese
si aggrappano al piccolo ramo, si gonfiano, scivolano
il peso le trascina e provano ad aggrapparsi.
Difficile essere incerti, timorosi e divisi,
difficile sentire il profondo che trae, che chiama
e lì restare ancora e tremare soltanto
difficile voler stare
e volere cadere.

Allora, quando più niente aiuta
si rompono esultando i boccioli dell’albero,
allora, quando il timore non più trattiene,
cadono scintillando le gocce dal piccolo ramo,
dimenticano la vecchia paura del nuovo
dimenticano l’apprensione del viaggio –
conoscono in un attimo la più grande serenità
riposano in quella fiducia
che crea il mondo.

Karin Boye

(Traduzione di Valeria Marcheschi)

da “Karin Boye, Poesie”, Le lettere, Firenze, 1994

Pubblicato in Letteratura, Libri, Poesia | Lascia un commento

Lucca “pessima”

razzismo

Non c’è soltanto una Lucca “cattiva”, c’è anche una Lucca “pessima”, ed è quella dei razzisti, degli omofobi, degli ignoranti e intolleranti in genere. Un abbraccio alla mia sorella brasiliana offesa da una stronza.

Pubblicato in Media e comunicazione | 2 commenti